INDICE GENERALE Dedica Pag. vii Prefazione ix Nota bibliografica xi I. Il pensiero italiano nel secolo del Vico i II. La prima fase della filosofia vichiana 17 Nota 92 III. La seconda e la terza fase della filosofia vichiana 101 Nota 135 IV. Dal concetto della ‘grazia’ a quello della ‘provvidenza’ 143 V. Le varie redazioni della Scienza Nuova e la sua ultima edizione 163 VI. 11 figlio di G. B. Vico e gl’ inizi dell’ insegnamento di letteratura italiana nella Università di Napoli 189 1. La famiglia del Vico (p. 191) - 2. Primi anni di Gennaro Vico. Il card. Corsini e la prima Scienza Nuova (p. 204) - 3. Passaggio della cattedra del Vico al figlio e morte del Filo- sofo (p. 215) - 4. La carriera accademica di Gennaro Vico (p. 232) - 5. Gli scritti di Gennaro Vico e il suo insegnamento (p. 254) - 6. La cattedra di letteratura italiana dalla sua origine alla riforma del 1811 (p. 292) - 7. Dalla riforma del 1811 alla fine del Regno (p. 315). Appendice I 341 I. L’Angiola. Capitolo serio-burlesco di Francesco Ve- spoli (p. 343) - II. Per le nozze di Tommaso Caracciolo e Donna Ippolita De Dura. Sonetto di G. B. Vico (p. 355) - III. Relazione della Segreteria di Stato al Re sulla supplica di G. B. Vico pel conferimento della sua cattedra al figlio Gennaro (p. 357) - IV. Dispacci per la giubilazione di Gen- naro Vico (p. 359) - V- Epigrafi di Gennaro Vico (p. 361) -