INDICE SOMM A E I O A wer lenza p. vii I I PROBLEMI DELLA SCOLASTICA E IL PENSIERO ITALIANO i. La filosofìa scolastica in Italia e i suoi pro- blemi » 3 i. Impulso dato agli studi filosofici in Italia da Federico li di Svevia e da suo figlio Manfredi. - 2. Carattere nazionale della filosofia. - 3. Universalità della filosofia scolastica. - 4. Il limbo dantesco simbolo del mondo scolastico. - 5. Inizio delle filosofie nazionali alla fine del Medio Evo. - 6. Il tentativo di Dante : il Convivio. — 7. La Divina Commedia. - 8. Rapporto della scolastica col pensiero italiano. - 9. Lo spunto antiscolastico del De monarchia. - io. Le idee filosofiche di Federico e lo studio di Aristotele nel sec. xni. — 11, Argo- mento delle seguenti liezioni. il. La verità » 37 1 1. Il misticismo di Francesco d'Assisi e quello di 3. Bona- ventura. - 2. Il motivo dell’Itinerario di Bonaventura. - 3. Opposizione tra lo spiritualismo cristiano e quello greco. Lo spiritualismo platonico. - 4. Lo spiritualismo di Aristo- tele. - 5. L’intellettualismo greco e la « teogonia umana » del cristianesimo. - 6. Esposizione dell’Itinerario. I grandi mistici. - 7. la memoria. - S. L’intelletto. - 9. La volontà. - io. Conclusione scettica del misti- cismo. - 11. Soluzione platonica del problema cristiano. II 1. Matteo Bentivenga d’Acquasparta e Tommaso d’Aqui- no. - 2. L’intellettualismo di Tommaso d’A. e la sua defi- nizione della verità. - 3. Senso e intelletto nella dottrina tomi- sta. - 4. La verità come relazione ideale. - 5. Il pregio e il di- fetto del concetto tomista della verità.