Vili AVVERTENZA Nella prima edizione di questa commemorazione telesiana (ign), oltre alle poche note più necessarie, fu aggiunta una Bibliografia, nella quale non parve imitile riprodurre dalle prime e rare stampe degli scritti del Telesio dediche e proe- mii, che hanno una notevole importanza storica e biografica, e di cui gli studiosi in passato avevano potuto conoscere soltanto qualche periodo di seconda mano. Ma in questa nuova edizione ho creduto superfluo ristam- pare questi documenti ormai facilmente accessibili nel mio opuscolo del ign. Ho invece aggiunto qualche altra nota e messo al corrente la Bibliografia. E poiché in questo volume il saggio sul Telesio sì ricongiunge alle mie letture sulla Scolastica considerata dal punto di vista della- storia del pensiero italiano, ho pur creduto che potesse riuscire non inutile sfondo al quadro di questo pensiero, quale faticosa- mente si sviluppa dal travaglio medievale, sforzandosi, at- traverso V Umanesimo, di conquistare nel Telesio un nuovo concetto del mondo, la Prolusione, già aneli essa pubblicata a parte, con cui nel igi8, quando ogni cuore italiano era tuttavia oppresso dall’angoscia di Caporetto, ripresi qui in Roma V insegnamento di Storia della filosofia. G. G. Roma, 2 luglio 1922