Full text: Studi Vichiani

VI. IL FIGLIO DI G. B. VICO 
289 
d’Aragona, lesse nello Studio (riaperto nel 1451 da 
Alfonso I) dal 1465 al 1488 rettorica, poesia o 
arte oratoria, col soldo di trenta o quaranta du¬ 
cati *. E nello stesso anno 1465, re Ferdinando creava per 
Costantino Lascaris, venuto da Milano al séguito di Ippo¬ 
lita Sforza, di cui era stato maestro, una cattedra di 
eloquenza, ma ad lecturam Graecorum auctorum, 
poetarum scilicet et oratorum 2 5. Non risulta, del resto, che il 
Lascaris \’insegnasse più d’un anno; e alla sua partenza 
la cattedra dovè cadere. Non così quella di rettorica 
latina, detta poi anche di umanità, che ebbe 
maestri di fama, come Pomponio Gàurico, il quale v’inse¬ 
gnò sempre con la provvisione di 40 ducati dal 1512 al 
1519 3, e l'amico del Pontano, Pietro Summonte, dal 
1520 al ’26 4. Ma questa, come le altre cattedre dello Studio, 
ebbe un assetto stabile dalla prammatica del 1616, che 
(parte II, tit. I) ordinò « una cattedra di rettorica 
con 100 ducati di salario 5 l’anno : ha da leggere i precetti 
di essa, o per Aristotile, o per Quintiliano, o per il libro 
Ad Herennium, et parte dell’anno alcun oratore, o isto- 
riografo per poter esemplificare detti precetti » 6. In questo 
programma, d’altronde, bisogna scorgere la conseguenza 
1 Pércopo, Nuovi docc. sugli scrittori e gli artisti dei tempi aragonesi, 
in Arch. stor. nap., XIX, 740-1; e introd. alle Rime del Cariteo, Na¬ 
poli, 1892, p. ccxvm; e Cannavale, Lo Studio di Napoli nel Rina¬ 
scimento, Napoli, Tocco, 1895, docc. cit. nell’ Indice dei nomi, s. « Mayo 
de J uliano ». 
2 Cannavale, doc. 13, p. xxi. 
3 Pércopo, L’umanista Pomponio Gàurico e Luca Gàurico ultimo degli 
astrologi, Napoli, Pierro, 1895, pp. 69 e 173-7. 
4 Pércopo, op. cit. pp. 69 e 177-9. Per altri nomi oscuri vedi oltre il 
Pércopo, 1. c., il Cannavale, p. 87. 
5 Dai documenti pubblicati dal Cannavaie risulta (p. 63) che il soldo 
era salito a 60 due. nell’anno 1532-33. Ridisceso a 50 due. nel 1568-69 
(p. 70), risalì a 60 nel 1574-75 (p. 72); e vi si mantenne fino al 1580 
(p. 74), ultimo anno per cui si abbia notizia d’un lettore d’ h u m a- 
ni t à : e forse fino al 1616. Per maggiori particolari sulla cattedra si 
veda ora il cit. voi. miscellaneo sulla Storia della Università di Napoli. 
6 V. Nuova Coll, delle Pramni. del Regno, t. XIII, p. 17.
	        
Waiting...

Note to user

Dear user,

In response to current developments in the web technology used by the Goobi viewer, the software no longer supports your browser.

Please use one of the following browsers to display this page correctly.

Thank you.