Full text: Studi Vichiani

yo 
STUDI VICHIANI 
corpora eorumque insensibiles et figuras et motus, quae 
sunt naturalium rerum principia et caussae ». (Siamo, 
come si vede, ancora alla fìsica corpuscolare, che sarà 
detta poi di falsa posizione in quanto non trascende i 
corpi per ispiegarli). Così la mente, per gradus, attraverso 
i dati della matematica e i dubbi della fisica, si vien 
depurando, e liberando dal senso, e può elevarsi allo 
studio delle cose spirituali, e conoscere con intelletto puro 
(la mente pura della Dign. LUI) se stessa, e per 
se stessa Dio. Scoperta quindi la regola del vero e del 
falso, si potrà studiar la logica ; e, conosciuto Dio, volgersi 
alla teologia ; e quindi all’etica, che consegue dall' intera 
scienza delle cose divine ed umane. Ma poco importano 
i particolari del ciclo, onde si conchiude lo sviluppo dello 
spirito: molto la legge di questo sviluppo, che è quella 
a cui s’atterrà il pensiero vichiano; e, liberatosi nel De 
antiquissima dalla intuizione neoplatonica del mondo, in 
cui aveva, per così dire, impegnati i suoi occhi (mondo 
della natura, da cui si risale a Dio, ma da cui non si 
può salire all’uomo), se ne farà una fiaccola, nel Diritto 
Universale e nella sua opera maggiore, che è poi la vera 
sua opera, per penetrare in quell’oscuro mondo dell’uomo, 
in cui l’uomo crea se stesso: il mondo, che era affatto 
ignorato da tutta la filosofia precedente. 
VII. 
Conchiudendo: la prima fase del pensiero vichiano si 
distingue dalla seconda e dalla terza come l’unità ancora 
indistinta di entrambe; quell’unità, a cui bisognerà guar¬ 
dare per intendere le due fasi consecutive, ciascuna delle 
quali la porterà tuttavia oscuramente in se stessa. In 
questa fase c’ è la metafisica antica dell’essere, in cui la 
mente è in quanto cessa di esser mente, il molteplice nega
	        

Note to user

Dear user,

In response to current developments in the web technology used by the Goobi viewer, the software no longer supports your browser.

Please use one of the following browsers to display this page correctly.

Thank you.