Full text: I problemi della scolastica e il pensiero italiano (12)

I. I PROBLEMI DELLA SCOLASTICA 
,66 
dev’essere illuminato, da Dio. E la resistenza fin qui op¬ 
posta dall’Aquinate all’innatismo, qui si spezza: e tutta 
l’autonomia spirituale è recisa alle radici: «Come dalla 
verità dell’ intelletto divino discendono nella intelligenza 
angelica le specie innate delle cose, per cui essa conosce 
tutto, cosi dalla verità dell’ intelletto divino, come da 
suo esemplare, procede nella intelligenza nostra la verità 
dei primi principii, mediante i quali giudichiamo di tutto ». 
Ancora : « Dio è causa della scienza umana nel modo più 
eccellente; perché egli ha illustrato l’anima stessa della 
luce intellettuale, e inoltre, vi ha impresso la notizia dei 
primi principii, che sono come i seminarii del sapere » J. 
— Sicché anche qui abbiamo una verità, da cui nasce 
la verità per noi, e che non è verità per noi, ma verità 
che ci è data e che noi accettiamo. Anche qui un « ver 
primo che l’uom crede», senza il quale non può nulla 
sapere. 
E se il credere qui è la nostra passività e non la nostra 
attività, e però non propriamente noi, che solo siamo 
dove ci affermiamo, poiché lo spirito non è essere, ma 
affermarsi dell’essere; se questo è vero anche per Tommaso, 
che ci aveva dato un così spirituale concetto della verità 
e un così degno concetto del valore dello spirito, anche lui, 
trascinato dalla corrente della logica antica, termina col 
negare lo spirito, e non vedere altro che ciò in cui lo 
spirito si affisa. Anch’egli, come Bonaventura, come tutti 
i pensatori contemporanei, segue la bandiera che due 
secoli innanzi aveva levato il platonizzante Anseimo 
d’Aosta col motto: Credo ut intélligam. 
1 Quaest., I (De verit.) art. 4, e XI (De magistro) art. 3. Cfr. Sertil- 
l anges, II3, 188.
	        
Waiting...

Note to user

Dear user,

In response to current developments in the web technology used by the Goobi viewer, the software no longer supports your browser.

Please use one of the following browsers to display this page correctly.

Thank you.