Full text: I problemi della scolastica e il pensiero italiano (12)

T. T PROBLEMI DELLA SCOLASTICA 
? t 
Petrarca e gli umanisti che camminano sulla via eia lui 
aperta, non scrivono in italiano; ma il loro latino non è 
più il gergo scolastico, quella specie di xoivy; BiólKzktqc; 
che il latino era diventato sulla bocca di quegli scrittori 
senza patria, formulatoli d'un pensiero i cui elementi si 
raccoglievano da fonti greche, alessandrine e bizantine, 
romane, giudaiche ed arabe: ma il latino restituito alla 
purezza primitiva e genuina della classicità romana, da 
cui, poiché le forme dello spirito non è possibile che si 
tramandino indifferentemente, doveva nascere una lette¬ 
ratura affatto nuova, che è letteratura italiana, anche se 
scritta in latino. 
6. Ma Francesco Petrarca, che dà la spinta alla lette¬ 
ratura nuova del nostro glorioso Rinascimento classico, e, 
quasi senza saperlo anche a una nuova filosofia -— gene¬ 
ratasi attraverso la rielaborazione dell'aristotelismo e del 
platonismo prodotta dall’ Umanesimo, — Francesco Pe¬ 
trarca era stato preceduto da un consapevole tentativo, 
e grandioso, di nazionalizzare la filosofìa in Italia, scri¬ 
vendone in volgare. Non guardate a quella povera cosa 
{povera rispetto a chi la scrisse) che riuscì il frammento 
del Convìvio dantesco, come opera dottrinale e filosofica; 
ma ponete mente alle intenzioni dell’autore (piando vi si 
accinse. Considerate che egli stesso, l’autore, s’avvide in 
tempo, che non quei desolanti stiracchiati commenti alle 
sue canzoni potevano dar vita all’ ideale artistico che ei 
vagheggiava nella mente; e considerate pure che quello 
stesso ideale egli intese a tradurre in atto nella Commedia. 
Sicché può dirsi che il vero Convivio è il poema, chi guardi 
all’ intimo svolgimento del pensiero dantesco. 
Il Convivio, nell’ intenzione dell’autore, avrebbe dovuto 
essere, come tutti sanno, una vasta enciclopedia del sapere 
scientifico medievale. Lasciando a’ pochi beati, cui è dato 
sedere « a quella mensa ove il pane degli angeli si mangia »,
	        
Waiting...

Note to user

Dear user,

In response to current developments in the web technology used by the Goobi viewer, the software no longer supports your browser.

Please use one of the following browsers to display this page correctly.

Thank you.